Posted on Lascia un commento

Una bellissima festa!

Grazie mille! Grazie mille a tutti coloro che hanno reso possibile questa festa per me straordinaria!

Grazie a tutti i nostri clienti e amici, che ci hanno riempito di complimenti e incoraggiamenti. Grazie a tutti gli ospiti che si sono messi a disposizione, disegnando, consigliando e scherzando con tutti.

Grazie ai ragazzi del Brother’s Caffe, che hanno preparato un rinfresco degno di un Re… decisamente goloso!

Un grazie personale va a tutti i miei amici, che mi hanno aiutato fisicamente (passando una bella domenica di neve in negozio con me a montar mobili e a rimbiancare) e anche coloro che hanno “semplicemente” sopportato le mie isterie pre-evento!

Grazie al mio socio, Giovanni, che ha sin da subito ha creduto in me e in questa idea!

Ed infine… grazie a Silvio che ha realizzato delle foto stupende dell’evento!

Ecco su Facebook
Album ricordo della festa Tau Beta

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Poche ore alla festa… ultime info

Buonasera a tutti!

Prima di andare a riposare le mie stanche membra per essere al massimo della forma domani, qualche raccomandazione e info utile.

  1. Vi ricordo che potrete acquistare da noi i volumi degli autori ospiti o portare voi da casa la vostra. Categorico però il fatto che dediche e disegni verranno fatte sui fumetti, almeno per quanto riguarda Luca Enoch…
    Quindi spulciate nella vostra libreria o chiamateci per prenotare un volume!
  2. Come ultima sorpresa, Paolo Telloli ci ha chiamato per informarci che domani sarà presente un altro ospite a sorpresa dal mondo de “Il Morto”…. Venite a scoprire chi!

C’è parcheggio? Non proprio…
Intorno al negozio ci sono le seguenti possibilità:

  • Autosilo (ce ne è più di uno vicino a noi)
  • Parcheggio con disco orario (se c’è)…
  • Oppure parcheggiare un po’ più distante ma gratis in via Pellettier

Si può arrivare con i mezzi? Eccome!!!

  • In via Cavallotti angolo via Pavoni fermano le linee Z202 (urbana) e Z222 (da e per Sesto S. Giovanni)
  • In Corso Milano fermano le seguenti linee: Z221, Z208, Z201…
  • In via Manzoni ancora di più! Z222, Z202, Z208, Z206, Z219, C8O, Z206 e Z204.
  • Infine, per chi vuole venire in treno, siamo vicini alla Stazione di Monza… circa 600 metri!

 

E per ogni dubbio?
Chiamateci pure al numero 039 360278!

Buonanotte a tutti… E a domani!

L’Annina

 

Posted on Lascia un commento

Poesia, amicizia e fumetto

Buonasera a tutti!
Forse vi aspetterete qualche super Nome annunciato a sorpresa… o qualche promo interessante in occasione dell’evento. E invece no.
Gli ospiti saran quelli detti e quello che sarà offerto è già stato elencato. Le raccomandazioni e i consigli finali arriveranno domani, quando saremo tutti un po’ più svegli… E quindi? Che vi devo dire?

Devo dirvi che sono orgogliosissima di avere, tra gli amici che verranno a festeggiare al Tau Beta, una signora che forse ad oggi pochi conoscono, ma varrebbe la pena lo facessero. E’ infatti un onore ricevere il sorriso e l’abbraccio di Patrizia Valduga!
Immagino già i vostri sguardi attoniti, soprattutto quello dei più giovani, di fronte a questo nome.
Non è una fumettara, non è disegnatrice e neanche fumettivendola. E’ semplicemente una delle più grandi poetesse della seconda metà del ‘900… e lo è tutt’ora! A mio avviso e non solo…

So che molti di voi si chiederanno il perché di questo annuncio, data la poca attinenza col tema trattato in questo blog e con l’evento di per sé.
Ma ritengo che sia fantastico il calderone culturare che verrà a crearsi questo sabato: Poesia, Fumetto, Arte” madonnara” riunite in un unico pomeriggio… ma soprattutto al Tau Beta!

Perché parteciperà e come la conosco? E’ una storia legato a mio nonno e a un Premio a lui dedicato… ma davvero questo non è per il blog.
Sono solo orgogliosa, sorpresa e fiera che una persona eccezionale come Patrizia mi ritenga sua amica e non sapete la gioia di averla al mio fianco in una data così importante!

Per chi è curioso… basta che guardi almeno i primi minuti di questo video per capire che tipo fantastico sia!

Buonanotte

L’Annina

Posted on Lascia un commento

“Il Morto” al Tau Beta grazie a Paolo Telloli

Buongiorno a tutti!
Ecco l’ultimo articolo dedicato all’evento… mmmh … diciamo il penultimo, và!

Comunque,  sabato alla Festa del Tau Beta potrete trovare vari albi e speciali spin off della serie Il Morto, una storia che sta avendo sempre più successo, sia in edicola sia in fumetteria.
E questo grazie anche all’impegno e alla dedizione di Paolo Telloli, nostro storico abbonato e amico, nonché fumettista ed oggi editore affermato.
Inizia l’attività di fumettista nei primi anni Settanta realizzando fumetti per le testate della Casa Editrice Univers, mentre per la Edifumetto realizza molte storie a fumetti su diverse testate (Il Vampiro, I Sanguinari, Fanta Horror, Cronaca Nera). Dal 1980 si dedica alla pubblicità collaborando con grandi agenzie pubblicitarie e cinematografiche, trovando purtroppo sempre meno tempo per disegnare fumetti. In compenso, nel suo studio si formano disegnatori e sceneggiatori, divenuti poi collaboratori di importanti case editrici.
Proprio da questo luogo nasceranno inoltre progetti interessanti, tra cui “Ink”, rivista critica sul fumetto e la serie “Il Morto”, un fumetto “nero come la notte e cattivo come un serial killer”.
Probabilmente Paolo non disegnerà, ma sarà lieto di partecipare alla nostra festa e di parlare e confrontarsi con giovani sceneggiatori e illustratori per collaborare ai progetti della Menhir Edizioni.

Per quanto riguarda il fumetto Il Morto, ecco cosa posso riportarvi:

Nato sulle pagine del numero 31 di Ink, nel maggio 2010 la creatura di Ruvo Giovacca ed Ermete Librato diventa la nostra prima produzione ad essere distribuita nelle edicole.
“Non so chi sono, né chi ero o chi sono stato. So solo che da tempo sono morto. Da troppo tempo giaccio in questo triste luogo dove il silenzio viene continuamente rotto da singhiozzi e pianti. Dasussurri, grida e risate isteriche“.
Così la voce fuori-campo di Peg, il protagonista, apre il primo numero de Il Morto, nuova serie di “nero a fumetti” diffusa dal maggio 2010 da Menhir Edizioni.La storia di un uomo senza memoria del suo passato e senza identità, solo uno strano nome con cui viene chiamato da tutti, Peg. È rinchiuso in un ospedale psichiatrico, sottoposto ad elettroshock, circondato da veri psicopatici. Finché finalmente la notte di Halloween riesce a fuggire, vestito con un costume scheletrico che ruba al primario della clinica. Da qui comincia la sua ricerca della verità: chi è Peg, da dove viene, e soprattutto chi l’ha fatto internare e torturare?

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Roberta Ingranata si presenta al Tau Beta

Sono diventata amica di Roberta Ingranata poco tempo fa su Facebook.
Avevo già sbirciato alcuni suoi lavori sul blog Robbertopoli (il suo blog personale) e la ritenevo una ragazza davvero talentuosa…  quindi perché non provare a entrare in contatto con lei?
532018_10200716851830120_961447959_nUna volta concordata con il socio la festa del Tau Beta, mi sono permessa di provare a chiederle se fosse interessata a parteciparvi, ben sapendo che non sapesse nulla di noi e consapevole che non potevo offrirle molto per invogliarla a venire.
Mi aspettavo quindi un gentile diniego. E invece no, si è dimostrata subito entusiasta all’idea ed è stata la prima a confermare la sua presenza! Non contenta, per ringraziarmi dell’invito, ha voluto realizzare la locandina dell’evento… Che volere di più dalla vita? Neanche un Lucano basterebbe!
La cosa buffa? I reciproci ringraziamenti che continuiamo a scriverci. Lei mi è grata per l’invito, nonostante l’imbarazzo – su sua ammissione – di autori e disegnatori di chiara fama … Io la ringrazio invece di cuore perché sono io a sentirmi onorata della sua partecipazione, del suo entusiasmo e della disponibilità a condividere il suo talento con tutti noi!

Ma voi vi chiederete chi è. E io ve la presento.
Se desiderate approfondire il suo curriculum editoriale potete andare tranquillamente sul suo blog.
Posso dirvi che nel 2008 inizia a collaborare con l’azienda Grafica GFB EDIT come colorista, lavorando su testate quali Tex di Repubblica, Zagor e Diabolik. Che dal 2009 insegna alla Scuola di Fumetto di Milano come assistente a Silvestro Nicolaci e comincia a collaborare come Storybordista e Cleanappista….
E che la sua prima pubblicazione “ufficiale” arriva nel 2011, con Bloodymilla, un fumetto di Barbara Baraldi, e da qui continua con diverse collaborazioni… fino ad arrivare a pochi mesi fa.  Da poco infatti ha cominciato a la, in collaborazione con Elena Cesana, per il quinto volume di Davvero di Paola Barbato (edito da Star Comics).

Ma soprattutto posso dirvi che è una ragazza davvero gentile e simpatica, oltre che una professionista con una grande voglia di crescere e un altrettanto grande talento per poterlo fare.
Tratto pulito ed energico, Roberta è decisamente abile a dare un’espressione e una personalità a ogni suo personaggio. Un bellissimo equilibrio tra la dolcezza e la “forza indipendente” che sprizza dalle protagoniste delle sue tavole, un’impressionante abilità (da mera osservatrice quale sono) nell’uso dei colori in ogni minima sfumatura… Ma invece delle parole, perché non rimirate qualche tavola? Credo che esse parlino da sole…

L’Annina

p.s. Cominciate a sprigionare la vostra fantasia per arrivare pronti davanti a lei quando le chiederete un suo disegno!

Posted on Lascia un commento

Luca Enoch: La banda Stern

Buongiorno a tutti!

In attesa del corriere presento il secondo volume e il secondo autore che sarà presente alla festa per il 18° anno del Tau Beta.

Luca Enoch. Beh, questo autore non ha bisogno di grandi presentazioni.
Autore e sceneggiatore ormai affermato a livello internazionale,  ha esordito come illustratore e grafico… fino alla sua partecipazione alla testata  “L’Intrepido”, dove ha l’opportunità di realizzare il suo primo personaggio:  “Sprayliz“.
Approdato in seguito alla Sergio Bonelli Editore, dà vita a storie e personaggi quali “GEA” e “Lilith” , collabora ad alcuni numeri di “Legs Weaver” e segue altri progetti al di fuori di questa grande casa editrice. Pubblica la saga tecno-fantasy di “Morgana”, scritta insieme a Mario Alberti, scrive la rubrica aperiodica “Amarcord” sul sito ComicUS.it,  illustra “Il drago di Ghiaccio” di George R. R. Martin (Mondadori)…
E nel 2013? Beh, un progetto è già ufficiale: la pubblicazione della serie “Dragonero” per Sergio Bonelli Editore, nata dopo il successo del romanzo a fumetti già edito, sempre in collaborazione con Stefano Vietti.

E alla festa?
A parte omaggiare gli ospiti di un vernissage qui in negozio e alla sua disponibilità per omaggi e autografi sui suoi volumi, Enoch presenterà (per chi ancora non lo conosce) “La Banda stern“, edito da Rizzoli/Lizard nel 2012. La banda sternRiporto di seguito la presentazione ufficiale dal sito della casa editrice:

Nel 1940 Avraham Stern fondò l’IZL in Israele, un gruppo armato di matrice sionista che dopo la sua morte si trasformò nel Lehi, conosciuto anche con il nome di Banda Stern. “Militi ignoti senza uniforme”, così si autodefinivano i suoi seguaci, uniti nel nome di uno Stato ebraico, il “sogno di una nazione” che presto si trasformò in un incubo scaturito da un perverso, devastante contagio ideologico – non troppo lontano dal fanatismo. Terroristi per gli avversari, patrioti per pochi sostenitori, gli uomini della Banda Stern si accanirono contro gli stranieri oppressori – gli inglesi del regime mandatario – e avvolsero la Palestina in un cerchio di fuoco, fatto di minacce, assassinii, rapine a mano armata, massacri e ordigni esplosivi come quelli che rasero al suolo l’Ambasciata britannica a Roma. Quegli anni di sangue ritornano prepotentemente nelle pagine di La Banda Stern, scritto dall’abile penna di Luca Enoch e disegnato con un tratto forte e preciso da Claudio Stassi. Per non dimenticare le radici dell’odio che corrode e divide una terra martoriata da secoli di lotta, protagonista di una delle situazioni più controverse della nostra Storia.”

Costo: € 16,00

Ftemi sapere se volete prenotare qualche copia in anticipo!

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Tau Beta presenta: Deus Ex Libro

Questa mattina ho deciso di dedicarmi al primo dei volumi che verranno presentati a tutti voi durante la Festa del Tau Beta:

Dr.Ink presenta
“DEUS EX LIBRO – Mortali si nasce, divini si diventa”
“La fine del mondo è imminente. Ma non abbiate paura. Anzi abbiatene.
E’ l’unica cosa sensata da fare”

01

I ragazzi di Dr. ink mi perdoneranno se copio alcune informazioni dal loro sito, ma non vorrei fare strafalcioni!
Io ho avuto modo di ammirarlo a Lucca grazie a un amico, ma non ho potuto andare a prendermene una copia per me e gustarmelo a fondo per poi farne una recensione mia…

Il manuale illustrato Deus ex Libro. Mortali si nasce, divini si diventa è composto da due parti: una teorica, che permette al lettore di trasformarsi in un dio, fondare la propria religione e reclutare adepti; e una pratica, in cui la futura divinità è invitata a esercitarsi nelle sante attività quotidiane, come compiere miracoli e lanciare anatemi.
Alla fine del percorso il lettore potrà ottenere un patentino divino e sarà così pronto per scatenare la sua fine del mondo, spartendosi le anime dei mortali con le più antiche divinità venerate dall‘Uomo.

Il volume si presenta in formato biblico e nasconde alcuni originali gadget che permettono al lettore di interagire con il volume e di vivere un’esperienza unica. All’interno dell’elegante cofanetto che contiene il manuale, sono presenti 23 CardGame progettate da Absink, con le quali è possibile sfidare altre potenziali divinità grazie a diverse modalità di gioco.
Il manuale è stato scritto da Tram, con la supervisione di Stefano Ascari e contiene gli omaggi di quattro illustratori di successo: Bombo!, Tenderini, DeFelici e TuonoPettinato“.

A presentare il volume, oltre che a partecipare alla festa e al Vernissage organizzato per l’evento, ci sarà Cristina Giorgilli, appartenente al collettivo Dr.Ink, oltre che freelance ed illustratrice di talento!

Detto questo, vi dico anche che esiste una preview online dove potrete farvi un’idea… E se qualcuno se ne innamorasse a prima vista, ci prenoti la copia in anticipo contattandoci via email!

L’Annina

532018_10200716851830120_961447959_n

Posted on Lascia un commento

Festa Tau Beta: gli ospiti

Buongiorno a tutti!
Purtroppo come previsto la onsegna delle novità ieri è rimasta bloccata tra la neve, ma speriamo che oggi arrivi tutto.

Nel frattempo, ci tengo a ricordarvi una cosa per me molto importante…

LA FESTA DEL TAU BETA!

Proprio per questo, e per incuriosirvi un po’ di più… un piccolo accenno sugli ospiti presenti, in attesa di dedicare a ciascuno di loro un articolo più completo:

  • Luca Enoch
    Autore e sceneggiatore ormai affermato a livello internazionale,  ha esordito come illustratore e grafico… fino alla sua partecipazione alla testata  “L’Intrepido”, dove ha l’opportunità di realizzare il suo primo personaggio:  “Sprayliz“.
    Approdato in seguito alla Sergio Bonelli Editore, dà vita a storie e personaggi quali “GEA” e “Lilith” , collabora ad alcuni numeri di “Legs Weaver” e segue altri progetti al di fuori di questa grande casa editrice. Pubblica la saga tecno-fantasy di “Morgana”, scritta insieme a Mario Alberti, scrive la rubrica aperiodica “Amarcord” sul sito ComicUS.it,  illustra “Il drago di Ghiaccio” di George R. R. Martin (Mondadori)…
    Fino ad arrivare agli ultimi mesi del 2012, quando per Rizzoli/Lizard pubblica “La Banda Stern“, la storia del piccolo gruppo paramilitare che operava clandestinamente nella Palestina del mandato britannico, prima della nascita dello Stato di Israele. E nel 2013? Beh, un progetto è già ufficiale: la pubblicazione della serie “Dragonero” per Sergio Bonelli Editore, nata dopo il successo del romanzo a fumetti già edito, sempre in collaborazione con Stefano Vietti.
  • Roberta Ingranata
    Locandina evento Tau Beta
    by Roberta Ingranata

    Prima di tutto giovane, umile (forse fin troppo) e soprattutto… di talento!
    Qualche notizia su di lei. Nel 2008 inizia a collaborare con l’azienda Grafica GFB EDIT come colorista, lavorando su testate quali Tex di Repubblica, Zagor e Diabolik.
    Dal 2009 insegna alla Scuola di Fumetto di Milano come assistente a Silvestro Nicolaci e comincia a collaborare come Storybordista e Cleanappista.
    La sua prima pubblicazione “ufficiale” arriva nel 2011, con “Bloodymilla“, un fumetto di Barbara Baraldi, e da qui continua con diverse collaborazioni… fino ad arrivare a pochi mesi fa. A cavallo infatti tra il  2012 e il 2013 inizia a lavorare per la Star Comics, in collaborazione con Elena Cesana, per il quinto volume di “Davvero” di Paola Barbato. Uscita prevista per Luglio 2013.

  • Cristina Giorgilli
    Monzese DOC, simpatica, neo mamma… è stata la prima ad aderire con entusiasmo al nostro evento! Ecco chi è.  Nel 2000 ha iniziato a collaborare con Disney, inchiostrando tanto per periodici come “Topolino” e “PK”, quanto per cartoni animati del Disney Channel quali “Kim Possible”, “Handy Manny”, e “Jungle Junction”. Altro progetto importante? “Monster Allergy” (a me piace un sacco!).
    Negli ultimi 2 anni ha avuto la possibilità di inchiostrare le graphic novel di “The Princess and the Fro”g e di “Rapunzel”, edite da Disney, ma ha anche “X-Campus” e “Young Doctor Strange” (Panini-Marvel).
    Oltre a tutte queste importanti collaborazioni, per me rilevante è la sua partecipazione al collettivo Dr. Ink, un fantastico gruppo di autori e disegnatori che hanno dato vita a progetti quali “Deus ex Libro” (che presenterà qui in negozio durante la festa) e “Come crescere un robottone felice ed evitare di distruggere il mondo“.
  • Paolo Telloli
    Storico abbonato della nostra fumetteria, amico, fumettista.
    Inizia l’attività di fumettista nei primi anni Settanta realizzando fumetti per le testate della Casa Editrice Universo. Collabora contemporaneamente con la Edifumetto realizzando molte storie a fumetti su diverse testate (Il Vampiro, I Sanguinari, Fanta Horror, Cronaca Nera). Dal 1980 si dedica alla pubblicità collaborando con grandi agenzie pubblicitarie e cinematografiche (come J. Walter Thompson, Bozzetto Film e Film ’77) realizzando storyboard e layout. Sempre più impegnato nella grafica pubblicitaria trova poco tempo per disegnare fumetti, ma nel suo studio si formano disegnatori e sceneggiatori che cominciano a collaborare con le più importanti case editrici.
    Proprio da qui nascono progetti interessanti, tra cui “Ink”, rivista critica sul fumetto e, più recentemente, la serie “Il Morto”, un fumetto “nero come la notte e cattivo come un serial killer”.
    Probabilmente Paolo non disegnerà, ma sarà lieto di partecipare alla nostra festa e di parlare e confrontarsi con giovani sceneggiatori e illustratori per collaborare ai progetti della Menhir Edizioni.

Più avanti daremo maggiori informazioni sui volumi che verranno presentati e sul programma dell’evento.
Nel frattempo….
Io e Giovanni ringraziamo calorosamente singolo ospite e soprattutto la loro disponibilità a partecipare alle mie folli idee e a un evento per noi così importante, ovvero il traguardo del 18° anniversario dalla fondazione del Tau Beta.

L’Annina

P.s. per chi legge fino in fondo i miei articoli.. un piccolo spoiler: probabilmente parteciperanno all’evento anche altri due artisti a cui sono particolarmente affezionata: Lola Airaghi e… Massimiliano Frezzato.
Se disegneranno o semplicemente festeggeranno con noi ancora non so dirvelo…. Intanto io sarò felice già solo della loro presenza! 🙂

Posted on Lascia un commento

Invito ufficiale alla festa del Tau Beta!

Questa mattina, appena connessa a Internet, accedo a Facebook e dopo pochi secondi ricevo un messaggio da Roberta Ingranata, la quale sin dal primo invio ha reso la mia giornata davvero allegra.
Non sto esagerando, dico sul serio.
La sua gentilezza e la sua proposta mi hanno dato nuova energia per fare tutto al meglio … è sempre bello vedere che questo mondo, quello del Fumetto, è ancora pieno non solo di grandi artisti, ma anche di uomini e donne umanamente eccezionali!

Vi chiederete di cosa si tratti… Beh, ve lo svelo subito!
Roberta si è offerta di realizzare l’invito ufficiale alla festa per il compleanno del Tau Beta…
E come non accettare???
Ma soprattutto, come non postare ovunque e con entusiasmo un lavoro così ben fatto, per di più in poco tempo?

GRAZIE ROBERTA!

L’Annina

532018_10200716851830120_961447959_n