Posted on Lascia un commento

Me.Li. consegnate i fumetti?

 

Alcuni si sono già posti la domanda. Dove è finita la consegna J-Pop (e non solo)?

Se fossi una persona diplomatica vi direi che vi sono stati alcuni ritardi dovuti al corriere, o che vi sono stati problemi con l’ordine. Ma non lo sono… quindi ve lo dico. La gestione della distribuzione da parte di Messaggerie fa pena, sempre di più. Non solo la distribuzione, anche l’assistenza alla clientela sembra prendere per i fondelli.
Inizialmente ci fu detto che la consegna non era andata a buon fine perché il corriere aveva trovato chiuso.

Ecco la risposta di Joe dopo parecchi giorni di sclero tra telefonate all’assistenza e email senza risposta:
“E’appena stata consegnata la bolla del 03-07-12 ma ancora nessuna traccia della precedente del 25-06,di cui il corriere che passa solitamente nega di aver portato. Ammettendo che sia stata portata da un’altra persona e, non conoscendo gli orari, abbia trovato chiuso, possibile che dopo quasi 10 giorni non abbia fatto un secondo tentativo, né abbia lasciato un avviso del suo passaggio? Per avere il collo in questione cosa bisogna fare? Resto in attesa di notizie e del collo, soprattutto”
.

La loro risposta?
La spedizione relativa del 25/06/12 è rientrata a magazzino ed è in fase di accredito. Il corriere non ha lasciato messaggi in quanto le spedizioni novità, come nel caso specifico, non aprono giacenza. Se la consegna non va a buon fine rientra al magazzino mittente e viene accreditata. Per riavere i volumi è necessario inserire un nuovo ordine.”

Io dico, non intravedete un po’ di follia in questo sistema?
Io e Joe sì. Prima ci siamo fatti spiegare come facesse il corriere a conoscere il contenuto del pacco (novità o arretrati). Capito questo, ci siamo chiesti il perché le novità dovessero tornare indietro, essere riordinate, accreditate e poi fatturate nuovamente… Non è più semplice la giacenza? Soprattutto considerando l’assurdità e la complicatezza del metodo d’ordine (senza voler toccare argomenti economici)!

Bene. La conclusione (almeno per ora)?
La consegna mai arrivata e che verrà riaccreditata prossimamente su altri schermi e forse mondi… intanto ci è stata fatturata.
Abbiamo richiesto nuove spiegazioni e possibilmente anche delle scuse, dato che oltre al danno d’immagine subito con i nostri clienti, che incolpano noi per il mancato servizio, adesso riceviamo pure la beffa dell’addebito di materiale mai avuto. Ovviamente non è arrivata ancora risposta a questa nostra ultima missiva…
Ma secondo voi?!
Io so di non far parte del Tau Beta a tutti gli effetti, ma conosco e amo questo negozio da oltre 15 anni… Per questo ho usato il plurare… E vi ho reso partecipi di quanto accade perché non sopporto più le prese in giro.

Forse se rileggessero le email capirebbero l’assurdità della mente malata che ha messo a punto il loro sistema distributivo… e la stupidità delle risposte che vengono inviate.

L’Annina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.