Pubblicato il

Incognito: un nuovo capolavoro di Ed Brubaker e Sean Phillips

Durante uno dei tanti smistamenti di questa estate, ho scoperto un nuovo lavoro di una coppia eccezionale: Ed Brubaker e Sean Phillips.
Mi sono infatuata di loro grazie a Criminal e, con quest’ultima opera, mi hanno definitivamente rubato il cuore. Sto parlando di  Incognito (Collezione 100% Cult Comics).

Racconta la storia di Zack Sterminio, un ex-super-criminale che è stato posto in regime di protezione dei testimoni, ed è costretto a vivere una vita normale senza farsi notare.
Intrappolato in un’esistenza mediocre, non riesce a pensare che ai giorni in cui viveva al di sopra delle regole… Così, dopo aver riottenuto i poteri, il nostro antieroe comincia a combattere il crimine nella sua piccola città, solo per risentire scorrere l’adrenalina nelle vene.
Può sembrare strano, ma la sua complessità rende il protagonista un individuo con cui è facile trovare qualcosa in comune (escludendo gli atti criminali), che sia il senso di frustrazione che si prova pensando al proprio posto nel mondo o il desiderio di uscire dalla routine quotidiana e diventare qualcosa di più.

Sapevo che era un errore. Sapevo di poter finire in guai grossi. Ma l’avevo fatto comunque. E non me ne pentivo per niente… Uno strato vuoto di verità tra tutte le bugie. E sotto quello strato, per la prima volta in anni, mi sentivo vivo“.

Da un punto di vista tecnico/critico, non mi sento di scrivere molto perché non credo di averne le competenze.
La sceneggiatura di Brubaker riunisce in modo eccellente i “simboli” cari ai fan delle storie di Supereroi a uno stile e un tono decisamente vicino al genere Noir e pulp (anni Quaranta). È proprio grazie a questo rimescolamento maestralmente eseguito che questa storia, basata su simboli e format stereotipati nella storia del fumetto, risulta un capolavoro.
Per quanto riguarda Sean Phillips, ogni tavola è un capolavoro. Riesce a rendere in modo perfetto l’atmosfera rarefatta e oscura che caratterizzano la storia e il personaggio, amalgamandosi in modo perfetto alla sceneggiatura.

Per ora sono usciti 2 numeri sui 5 previsti:

  • Al di sopra delle regole
  • Cattive compagnie

Che dire, ovviamente lo consiglio!

L’Annina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.