Posted on Lascia un commento

Consegna straordinaria!

Oggi è venerdì, solitamente non arriva nulla e ci occupiamo della normale gestione del negozio…
Ma è anche vero che è l’ultimo venerdì prima di Natale, e quindi… Star Comics e non solo hanno pensato di inviare una spedizione extra con qualche gustosa uscita e riproposta per le vostre letture nei giorni di festa!

Tunué

  • Schultz e i Peanuts
  • La memoria dell’acqua
  • Viola giramondo
  • I solchi del destino ( nuova graphic novel di Paco Roca)
  • Rughe
  • Di altre storie e di altri eroi
  • Il faro (nuova edizione 2012)
  • Tom Sawyer
  • Il Mago di Oz
  • Il giro del mondo in 80 giorni
  • Emotional World Tour

 

 

Bonelli

  • Dylan Dog Book n. 211
  • Speciale Nathan Never n. 24
  • Martin Mystere n. 330

 

GP publishing

  • Countrouble n. 4
  • Clench/open n. 4
  • Medaka box n.18
  • Moyasimon n. 3
  • Rosario+Vampire II n. 3
  • Kingdom n. 18

 

Star Comics

  • Babil II the returner n. 7
  • Bloody Monday last season n. 1
  • Dragonball evergreen n. 27
  • I love you Suzuki Kun n. 6
  • Jumbor n. 6
  • Jojo Stone ocean n. 7
  • Switch girl n. 22
  • Tutor Hitman reborn n. 32
  • Yukito n. 1
  • 360 Material n. 5
Posted on 1 commento

Rock e poesia: Sergio Algozzino è grande

dieci_giorni_da_beatle_cover_storeTutti quelli che mi conoscono sanno che sono fan di questo autore.
Basta vedere come ho parlato dei suoi lavori precedenti per capire che forse non sono proprio obiettiva. E non perché Sergio Algozzino non sia bravo, lo è eccome… solo che per me raggiunge sempre il livello di eccellezza, perché la sua poetica  è decisamente affine al mio “sentire”.

L’autore, come sempre, trova un connubio perfetto tra le due arti che lo affascinano: il fumetto e la musica.
Si capisce che conosce molto bene entrambe le materie, che le studia, che le ama…  E, in  Dieci giorni da Beatle sceglie una storia e un personaggio assolutamente non facili. Ovvero la narrazione della vita di un “semplice sostituto”, il suo modo di vivere quanto accadeva, la sua evoluzione caratteriale e non solo… Questo ha scelto di raccontare Sergio Algozzino e, come sempre, con estremo travolgimento.

In questo libro troverete la storia della sostituzione di Ringo Starr da parte di Jimmie Nicol, l’evoluzione dei suoi sentimenti a riguardo e l’amore e la passione per la musica che, come per ogni forma d’arte, può diventare ossessione.
Scoprirete di più su questo personaggio apparso per breve tempo in compagnia dei Beatles… ma troverete anche aneddoti interessanti per qualunque appassionato alla storia del gruppo e a loro stessi.

Personalmente, adoro gli aneddoti narrati, le storie apparentemente secondarie ma fondamentali per la vita di un uomo. Mi son ritrovata subito nei panni di quel gracile ragazzino con occhiali enormi che strepita all’idea di conoscere la storia di Jimmie Nicol – Avete presente la scena in cui Bastian, de La Storia infinita, incita e incoraggia Atreju? Ecco, io uguale – … e allo stesso tempo ho tenuto la mano a Nicol durante tutto il racconto.
Sì perché questo batterista è passato dalla gioia all’entusiasmo, dalla rabbia alla paura e allo sconforto… tutto in soli 10 giorni!

L’abilità di Sergio Algozzino è proprio questa. Dare una vita propria ai personaggi narrati, siano essi vissuti o presenti solo nella fantasia. Donare dei sentimenti a ogni tratto e trasmetterli al lettore. Conoscere perfettamente COME narrare una storia… e COME disegnarla!
Non posso spoilerare troppo, ma posso dirvi che anche nella rappresentazione grafica l’autore vi guiderà nel racconto, ma soprattutto vi farà scoprire che è possibile vivere – anche solo per il breve tempo di una lettura – la vita e i sentimenti di qualcuno mai conosciuto.

E bravo Sergio!

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Oggi pomeriggio… Cinema!

Siamo lieti
di pubblicare e condividere l’articolo di invito al nostro evento
pubblicato da MBNews

OGGI – ORE 16.00
PresentazioneLe origini dell’animazione italiana
di
Raffaella Scrimitore

articolo MBnews

Posted on Lascia un commento

Tau Beta presenta “Le origini dell’animazione italiana”

Voi pensavate che a Pasqua saremo stati tranquilli, eh?

Invece no! Ecco a voi l’annuncio ufficiale del nuovo evento organizzato da Tau Beta, in collaborazione con Tunué e con l’autrice del libro, ovviamente!

Raffaella Scrimitore  è una trentenne cultrice di cinema d’animazione. Una studiosa che genere,  che è riuscita a trasformare questa sua passione in una professione vera e propria (insegnante presso la Statale di Milano oltre che curatrice di retrospettive e mostre per diversi festival di cinema di animazione).

E io e Giovanni siamo davvero lieti (oltre che personalmente interessati all’argomento) di ospitare la presentazione del suo nuovo libro:

 “Le origini dell’animazione italiana”.

SABATO 13 APRILE
Ore 16.00
Fumetteria Tau Beta – via Pavoni 5 – 20900 Monza

L’autrice ovviamente avrà la possibilità di presentare la sua opera e di spiegare di cosa tratta. Una volta conclusa la presentazione e risposto a vostre eventuali domande, sarà possibile acquistare una copia del volume e richiedere una dedica.

Per chi desiderasse maggiori informazioni su ciò che andremo a presentare, troverà qui di seguito una breve presentazione del volume, tratta direttamente dal sito della casa editrice:

animaz_ita_cover_storeIl saggio di Raffaella Scrimitore colma una lacuna della nostra cultura cinematografica, rivolgendo l’attenzione alla storia, agli autori e ai film d’animazione realizzati in Italia tra il 1911 e il 1949.

Comunemente infatti si pensa a I fratelli Dinamite e a La rosa di Bagdad (entrambi del 1949), come i primi film d’animazione realizzati in Italia, eppure c’è stata una vasta produzione, nei quarant’anni precedenti, di sperimentatori ed esploratori di questa cinematografia.

Le origini dell’animazione italiana, con la prefazione di Giannalberto Bendazzi – uno dei massimi esperti al mondo del cinema d’animazione-analizza per la prima volta questo patrimonio, grazie alla ricerca in importanti archivi come quello dell’Istituto Luce.

 

Infine, per chi desiderasse maggiori informazioni sull’evento 0 volesse prenotare il libro anticipatamente, può contattarci in negozio.

A presto!

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Ogni vero eroe è vicino a noi

di_altre_storie_cover_storeIo non so se l’ho mai detto o scritto di altri fumetti…
Rimane il fatto che, a mia memoria, questa è la prima volta mi che mi commuovo, seriamente, con tanto di lacrime e fazzoletto e tutto ciò che segue… per la lettura di un fumetto.

Di altre storie e di altri eroi, di Stefano Casini, mi ha fatto questo effetto.

Non so se perché son toscana anch’io, perché ho vissuto una famiglia e il racconto di passati simili a quelli narrati in questo fumetto… ma credo che siano solo scuse superficiali.
Credo forse di più al fatto che in quest’opera l’autore abbia raggiunto uno dei suoi massimi livelli, sia come scrittore che come disegnatore. Credo che la storia qui raffigurata possa toccare il cuore di chiunque.

Ognuno nella propria vita ha il proprio eroe, che non ha un superpotere in particolare, ma che comunque è riuscito a lasciare nel nostro animo qualcosa che supera in forza qualunque superpotere dall’immaginario mai creato.

In questo fumetto si narra del passato, di ciò che nei paesi si viveva durante la Guerra e nell’immediato dopo, di come le persone fossero fatte di spirito e desiderio e forza di volontà. Ma soprattutto di orgoglio e dignità.

I disegni sono tavolozze di colore, magnifiche, evocative e dettagliate. Ogni personaggio ha un’espressività reale e umana. Qualcuno ha detto che risulta eccessiva la presenza del giallo… ma non credo se ne potesse fare a meno, per la terra descritta, per il momento, per la solarità che questa storia esprime (nella sua malinconica rimembranza e narrazione).

Tutti coloro che hanno avuto un nonno, uno zio o chi meglio può rappresentare la persona che vi ha donato i princìpi fondamentali della vostra vita, tutti coloro che credono che normali e “piccoli” esseri umani possano essere eroi nella loro quotidianità, dovrebbe leggere questo romanzo a fumetti.

Lo ripeto, mi son commossa… e al contempo ho gioito per aver goduto di una simile lettura.

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Semplice – Basta l’immaginazione

 

Finalmente, dopo lunga attesa, sono riuscita ad appropriarmi e a leggere la prima graphic novel di Stefano Simeone: Semplice.

 

semplice_cover_store

Beh, niente male per essere al suo esordio!

Non vi è mai capitato di voler fuggire dalla quotidianità monotona, immaginando di essere qualcun altro, di avere qualche potere… e di poter cambiare ciò che vi circonda. A me sì.
Trovo che sia fantastico il potere dell’immaginazione. E questo racconto è un’ode a questo potere.

Mario, semplice operaio in una semplice cittadina di periferia, dimostra di avere delle capacità soprannaturali in questo ambito. Forse perché ciò che lo circonda è così ripetitivo, le persone così noiose nella loro ripetitività… Che non si può fare a meno di fuggire per sperare di vivere una qualche emozione!
Egli quindi diventa un supereroe dell’immaginazione, trasformando la sua realtà quotidiana in avventure spaziali, in videogiochi avvincenti e in film. E ovviamente lui è un vincente, almeno qui.
E se, grazie a questo dono, anche la realtà gli donasse qualche sorpresa? A voi scoprirlo!

Io posso solo dirvi che sarà facile per molti di voi riconoscervi in Mario, nella sua trasformazione da “ragazzo semplice” a “uomo” che lotta per la propria vita, sfidando la routine quotidiana e trovando il coraggio (come ogni buon supereroe che è in noi) di lanciarsi in nuove avventure, quali l’amore e la presa di coscienza di sé.
Sarà divertente e familiare conoscere i vari personaggi co-protagonisti della storia. Ritroverete il vecchietto del vostro quartiere, che vive nelle glorie del passato e nella sua routine quotidiana (a volte infantile). Gli amici “attivisti”, con i loro princìpi e la loro lotta contro il sistema, anche se a volte fumosa… Per non parlare poi dei “fighetti saccenti, che fanno di tutto per complicare anche le cose più semplici, solo per mettere in mostra il proprio io… E diciamolo, risultare estremamente antipatici, oltre che superficiali!

La narrazione ha un buon ritmo, con repentini passaggi tra reale e immaginario, accompagnati magnificamente dalle tavole semplici e umorali, se mi passate il termine. Intendo dire che le varie tecniche utilizzate da Stefano Simeone, così come la colorazione che le accompagna, guidano in modo chiaro ed esplicativo ogni scena, ogni sentimento e ogni personaggio.

Devo ammettere però che chi non ha la capacità di farsi rapire dall’immaginazione, chi cerca una lettura lineare, senza sobbalzi e salti, potrebbe avere alcune difficoltà ad apprezzare questo volume.

Io personalmente l’ho vissuto e goduto. Mario mi ha fatto rivivere tanti momenti divertenti e alcuni nostalgici della mia vita… E spesso anch’io mi son ritrovata a fantasticare per cambiareil mio mondo. Casomai non su una ruota panoramica, ma in tanti altri “rifugi” sì.
Tra questi il Tau Beta, che non solo era un rifugio ma era anche un sogno … che con i miei superpoteri è diventato finalmente una realtà!

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Gen 2013: Paperbooks e fumetto d’autore Parte 1

Buongiorno a tutti!
Dopo essermi occupata di Marvel, DC e manga…  finalmente diamo spazio al fumetto d’autore e a quelle che secondo me saranno le uscite più interessanti di Gennaio 2013. Qui di seguito la prima parte.

Tunué

  • Pionieri dell’animazione italiana
    Inizia con una panoramica sulla nascita del cinema dell’animazione in Italia questo volume che indaga, con dovizia di particolari unici e inediti, la vita e l’opera di ogni animatore che ha lavorato nei primi cinquant’anni del secolo scorso e ne analizza tutte le pellicole giunte fino a noi…
  • Il gioco lugubre
    Questa originale opera di Paco Roca prende in prestito il titolo da un famoso quadro dell’eccentrico pittore Salvador Dalì. Protagonisti della storia, che indaga il lato più inquietante e disturbante dell’arte, il giovane Jonas, in viaggio nella Spagna degli anni ’30, alle soglie della guerra civile, e il bizzarro pittore catalano Salvador Deseo, personaggio controverso e ossessionato dalla morte…

Saldapress

  • The walking dead speciale: La storia di Michonne
    Michonne è uno dei personaggi più attesi della terza stagione tv di The Walking Dead. Una tostissima donna di colore che, fin dal momento della sua comparsa, folgora lettori e spettatori per il carisma che la contraddistingue e la vena di follia che trasuda.Un personaggio granitico e ambiguo, che per molti è il vero protagonista femminile della serie. Questo speciale raccoglie le origini inedite del personaggio, pubblicate negli USA su Playboy Magazine, insieme alla sua prima apparizione nel numero 19 della serie mensile.

BAO Publishing

  • Sailor Twain o La Sirena Dell’Hudson
    Un volume sontuoso, massiccio, importante, per una storia magica e difficile da dimenticare. Una storia di battelli fluviali sul fiume Hudson, di creature che non dovrebbero esistere e di un amore che non dovrebbe essere possibile. Ma come la vita si picca di ricordarci ogni volta che può, l’impossibile è molto relativo, davanti alle ragioni del cuore. Mark Siegel accompagnerà il lancio di questo libro con un lungo tour europeo, e vi insegnerà qualcosa sul Fumetto che non avevate mai immaginato.
  • Baronciani Raccolta – 1992/2012
    Alessandro Baronciani è un autore tra i più amati della scena del fumetto e dell’illustrazione italiana. A cavallo tra due generazioni, il grande narratore pesarese fruga nei cassetti, tra le vecchie storie dei tempi delle autoproduzioni, e assembla una concatenazione di ricordi potentissimi, inanellati come tracce di un greatest hits, ma spesso rari come B-side. Il risultato è un volume dalla forma atipica, piccolo ed orizzontale, con una raffinata copertina telata, che sancisce l’inizio della collaborazione di Ale Baronciani con BAO Publishing.

Italycomics

  • Frankenstein vive, vive! n. 1
    Poche opere di illustratori di fumetti si sono guadagnati l’acclamazione universale ottenuta dalla versione illustrata del Frankenstein di Mary Wollstonecraft Shelley di Bernie Wrightson alla sua prima uscita nel 1983. Quasi 30 anni dopo, Wrightson torna alla sua passione con una serie a fumetti che inizia alla fine del romanzo classico, riconosciuto come una delle più grandi storie Horror di tutti i tempi. L’ormai consueto collaboratore Steve Niles fornisce le sceneggiature per questa epopea, in realizzazione da decenni. Apparentemente in bianco e nero, ogni pagina è stata scansionata a colori per rendere il più possibile realistica l’esperienza di stare guardando le tavole originali e le chine a pennello di uno dei più grandi illustratori di fumetti vivente. Ogni numero comprenderà anche materiale aggiuntivo: interviste, saggi e il romanzo originale a puntate.

BeccoGiallo

  • Occupy Wall Street
    Un’inchiesta a fumetti sul movimento di Occupy Wall Street e sugli indignados nel mondo. I presidi, le occupazioni, i dibattiti, i dubbi, le contraddizioni,  gli arresti, i movimenti di Occupay Wall Street e degli indignados mondiali raccontati attraverso i disegni, le interviste, i dialoghi e gli articoli di una giornalista attivista
Posted on Lascia un commento

Piccoli Spunti per idee regalo

Ragazzi, che vi piaccia oppure no, siamo vicini al Natale e quindi ai regali… da fare!

Quindi, perché non pensare a fumetti, DVD e/o a qualcosa di utile per un appassionato? Se verrete in negozio potrete infatti trovare:

  • alcuni tra gli anime più recenti, anche in edizione economica
  • plush, gashapon e gadget dedicati al mondo manga
  • Serie complete, manga e Marvel
  • Graphic novel interessanti e da collezione di autori quali Pratt, Pazienza, Gaiman & C…

E se non trovaste proprio nulla all’interno del negozio?

  • Potreste regalare un buono acquisto che permetterà al vostro amico, parente, amore… di acquistare per un po’ di tempo i propri fumetti… gratis!
    (beh, avrete pagato voi)
  • Entro fine settimana prossima, inoltre, potrete richiedere volumi non presenti in negozio ma che desiderate regalare… Saremo lieti di procurarvi volumi Lizard, Tunué, Star, Panini, Comma22, Lineachiara, …
    Occhio però a non segliere case editrici quali J-Pop o GP publishing perché in questo caso non ci sentiamo di garantire la consegna per Natale!

Che dire? Penso di avervi dato qualche idea… Buon fine settimana!

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Graphic novel presentate a Lucca Comics 2012

Buon lunedì a tutti!
Prima di presentarvi un breve excursus sulle graphic novel presentate a Lucca – quelle per me più interessanti –  mi sento in dovere di fare una raccomandazione a chiunque andrà:

Se già avete ordinato uno o più volumi in negozio o se siete abbonati a una testata…Per favore, non comprateli a Lucca anche se lì saranno in anticipo rispetto alle fumetterie.
NOI PAGHIAMO ciò che voi ordinate, paghiamo in anticipo, e non credo sia giusto che voi torniate “candidamente” dalla fiera annullando ordini ormai già effettuati (e quindi pagati).
NON DATE PER SCONTATO che comunque in qualche modo li venderemo, perché non sempre leggete cose commercialmente valide.

RICORDATEVI che avete il 10% di sconto sugli abbonamenti e che noi siamo sempre qui per voi!

Ed ora:

  • 001 Edizioni
    Rohan al Louvre di Hirohiko Araki : In collaborazione con Shueisha e Il Museo del Louvre, HIKARI presenta un volume a cui è stata dedicata, per la prima volta nella storia del Museo parigino, un’esposizione delle tavole del mangaka.L’arte di volare : eccezionale affresco di un secolo visto attraverso la vita ordinaria e straordinaria di Antonio, dalla caduta della monarchia spagnola alla seconda repubblica, dalla guerra civile alla dittatura di Franco, passando per l’esilio, la seconda guerra mondiale, il ritorno in patria e l’esilio interiore.
  • Bao Publishing
    Una vita tra i margini: In questo ponderoso volume, Tatsumi racconta degli inizi, nel secondo dopoguerra, tratteggiando un affresco doloroso, ma lucido, sul Giappone della ricostruzione e sulla nascita di uno dei più importanti movimenti nella lunga e variegata storia del manga.End – Volume 1 : attesa per anni, questa nuova creazione di Barbara Canepa, coadiuvata ai disegni da una straordinaria Anna Merli, End ha debuttato da pochi mesi sul mercato francese ed è già un acclamato best seller. Seguite il risveglio di Elisabeth, mentre scopre esattamente che cosa c’è al di là del velo della morte.

    La lega degli straordinari gentlemen – Century : In tre capitoli, ambientati rispettivamente nel 1910, nel 1969 e nel 2009, Alan Moore e Kevin O’Neill raccontano la terza avventura del gruppo di eroi letterari vittoriani che indagano, questa volta, sul tentativo di creazione di un anticristo destinato a distruggere l’ordine naturale delle cose da parte di un potente occultista, Oliver Haddo.

  • Coconino Press
    ABC: Gli “A” sono i vivi. I “B” sono i mezzi-morti, ammalati di morte. I “C” sono i morti. La 19enne Laura li conosce tutti e tre. Ma qual è il senso, il confine della vita? Un graphic novel delicato, intenso, poetico firmato Ausonia.Una metamorfosi iraniana : L’incredibile e kafkiana storia vera di un artista incarcerato in Iran a causa di un disegno satirico. Oggi esule a Parigi, l’autore Mana Neyestani è diventato una bandiera della libertà d’espressione e un noto portavoce della lotta per i diritti negati nel suo Paese.
  • Q-Press
    Autobio : un libro che divertirà tutti coloro che fanno uso di cibo. Cyril Pedrosa sa raccontare con grande umorismo le proprie scelte, osservando con forte autoironia, e scarsa attenzione al politicamente corretto, i compromessi tra la decisione di vivere in modo naturale e le abitudini cui siamo assuefatti.
    Tutto ne viene toccato: la moglie e i figli, felicissimi di mostrarsi pedanti, le bici, l’auto e la pioggia, le vacanze e i vicini, i gatti e i colleghi fumettisti, i prodotti 100 % naturali e la passione per i salcicciotti da cocktail..
  • Rizzoli / Lizard
    La Banda Stern: è l’intensa storia a fumetti del gruppo sionista che operò nel corso del regime mandatario britannico (1931-1948) con l’obiettivo di favorire la formazione di uno Stato ebraico. Colpevole di attentati terribili come quello contro il King David Hotel di Gerusalemme e l’Ambasciata britannica a Roma, oltre che dell’assassinio di un mediatore delle Nazioni Unite, al suo scioglimento la Banda venne integrata nelle Forze di Difesa Israeliane.Sei tu mia madre ? Un’opera buffa : Una figura materna forte ed enigmatica: lettrice vorace, appassionata di musica, attrice dilettante, ma anche e soprattutto una donna travagliata, incastrata in un matrimonio infelice con un uomo dichiaratamente gay, e frustrata nelle proprie aspirazioni artistiche dalla sua condizione familiare e dalla presenza della stessa Alison. Mettendo a nudo i ricordi più intimi di un’infanzia tormentata e solitaria, rivelando senza falsi pudori ogni piccolo dettaglio della sua vita privata e familiare.

    Armi di persuasione di massa – Abbiamo i media che ci meritiamo : Come e perché un fatto diventa notizia a scapito di altri? Chi e cosa c’e` alla base del circuito informativo? Qual e` il motore che muove l’infernale Macchina della persuasione? Duemila anni di notizie, dall’antica Roma a internet, passando per le due guerre mondiali, il crollo delle Torri gemelle, il conflitto in Iraq e l’elezione di Obama: Brooke Gladstone e Josh Neufeld firmano uno dei libri piu` esaustivi e sfacciatamente schierati in tema di informazione, un’opera che scardinera` le nostre vecchie convinzioni sui mezzi di comunicazione di massa. L’era delle teorie del complotto e` finita. E` tempo di capire che abbiamo i media che meritiamo.

    Enigma – La strana vita di Alan Turing : Un bambino chiuso, lento, sottovalutato dai maestri. Poi uno studente scostante, irrequieto, dai modi bizzarri. Un uomo dotato di un genio puro, le cui intuizioni contribuiranno a creare Colossus, il sistema in grado di decifrare le comunicazioni dell’esercito tedesco durante la Seconda guerra mondiale, e a porre le basi della scoperta che ha cambiato il mondo per sempre: l’intelligenza artificiale. Alan Turing è stato tutto questo, e anche altro…

  • Tunué
    Memorie di un uomo in pigiama: Dopo l’anteprima apparsa sulla storica rivista a fumetti “Linus”, arriva finalmente il nuovo atteso graphic novel di Paco Roca, una prova di irresistibile comicità firmata dal grande autore spagnolo. In «Memorie di un uomo in pigiama» Paco Roca racconta come da grande sia riuscito a realizzare il suo sogno da bambino: avere un lavoro che gli permettesse di restare tutto il giorno a casa in pigiama!Di altre storie e di altri eroi : «Di altre storie e di altri eroi» il nuovo graphic novel di Stefano Casini – grande firma del fumetto italiano – si accende dai ricordi d’infanzia del protagonista: un gruppo di case, un cascinale nella provincia Toscana. Viste e filtrate dagli occhi ingenui di un bambino, le vicende – ora semplici, ora drammatiche – di una generazione di adulti post bellica sono enfatizzate e trasfigurate nelle avventure di eroi quotidiani in cui immedesimarsi: familiari, amici, maestri di scuola e di vita.

    Oltre il muro : Crescere non è un processo indolore, molte sono le cose da imparare, le scelte da intraprendere. Pepe ha 11 anni, come ogni giorno torna a casa da scuola. Ma questa volta, inaspettatamente, si ritrova intrappolato in una parete del soggiorno … La sua famiglia che passa lo non sente, nonostante le sue molte grida…Rimasto, ha solo una cosa da fare: trovare l’uscita.

    Il giro del mondo in 80 giorni : La grande avventura di un incredibile viaggio intorno al mondo, dal classico senza tempo di Jules Verne. Si trasforma in un affascinante adattamento a fumetti a cura dei francesi Loic Dauvillier e Aude Soleilhac la storia del ricco Phileas Fogg e della scommessa da cui inizia il famoso giro del mondo in 80 giorni.

Per ora è tutto! A presto!

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Coconino & Tunué: Graphic novel e Manuali Settembre 2012

Come sempre dedico uno spazio al fumetto d’autore e a case editrici che meriterebbero, secondo me, maggiore attenzione da parte dei lettori e degli stessi fumettivendoli.

A Settembre usciranno, tra gli altri:

  • Col favore della notte – Coconino Press
    Notte fonda. Nella stanza di un motel sperduto del Quebec, Veronique e Beatrice stanno aspettando l’arrivo di un uomo. Le due giovani donne ingannano l’attesa raccontandosi storie: erotiche, ironiche, piccanti, avventurose. In un crescendo di effusioni e complicità, come in una versione contemporanea delle “Mille e una notte”, per Veronique e Beatrice il piacere di raccontare si mescola ai piaceri della carne.E il sesso narrato a parole dienta gioco reale e divertito in coppia.Intanto, l’uomo atteso tarda ad arrivare: ha rapinato una banca, è ferito e inseguito dalla polizia…
    Un graphic novel erotico e ironico, leggero e intrigante, un omaggio alla forza dell’immaginazione, un mondo di desideri e fantasie dove sogno e realtà si mescolano. Da qualche parte tra l’eros dei romanzi di Henry Miller, il giallo e il road movie.
  • Come le strisce che lasciano gli aerei – Coconino Press
    Micol dai lunghi capelli rossi sotto il casco integrale. Rashid il nordafricano,con la maglietta della nazionale italiana. Rico, una felpa rossa con il cappuccio e una grondaia sotto il braccio. Tre personaggi che si incrociano, si incontrano, si evitano. Ma si assomigliano: gli stessi pensieri, gli stessi gesti apparentemente insensati. Lo sfondo sono i phone center, una succursale della propria casa, dove i momenti più intimi vengono esibiti in pubblico; la radio e la televisione che fanno la cronaca dell’ennesimo esodo; i cieli solcati da aerei che partono e arrivano lasciando nel cielo la loro scia.
  • Memorie di un uomo in pigiama – Tunué
    Dopo l’anteprima apparsa su “Linus”, arriva finalmente il nuovo atteso graphic novel di Paco Roca, una prova di irresistibile comicità firmata dal grande autore spagnolo.
    In “Memorie di un uomo in pigiama, Paco Roca racconta come da grande sia riuscito a realizzare uno dei suoi sogni di bambino: avere un lavoro che gli permettesse di restare tutto il giorno in pigiama!
    In una divertente commedia a fumetti che racconta la sua esperienza con il lavoro da casa, un autoritratto umoristico in pillole di vita quotidiana d’artista, uno sguardo sagace eppure affettuoso sulla società e il suo presente.
  • Il tempo materiale – Tunué
    Palermo, 1978. I tre undicenni Nimbo, Scarmiglia e Bocca vivono l’atmosfera di un Paese sconvolto dal feroce sequestro di Aldo Moro. Insoddisfatti della vita di provincia e presi dall’ideologia e dal linguaggio delle Brigate Rosse, decidono di emularne le gesta con una disperata lucidità, generando una terribile scia di caos e violenza, nel loro progressivo scollamento con la realtà attraverso il potere di un linguaggio glaciale e asettico. Solo l’amore potrà sconvolgere questa totale mancanza di empatia, generando una crepa profonda e dolorosa che porterà in frantumi tutto il sistema.
    Il racconto di una generazione che ha perso l’innocenza negli Anni di Piombo arriva come un pugno allo stomaco. Tratto dall’omonimo romanzo di Giorgio Vasta, candidato al premio Strega 2009, pubblicato da Minimum Fax.

 

Per quanto riguarda Tunué segnalo anche la nascita della loro nuova collana TunuéLab, i cui manuali,  sviluppati “in sinergia con la scuola di fumetto della Tunué, vanno a completare un progetto didattico che punta alla formazione di autori e lettori consapevoli delle regole che governano lo storytelling, il disegno e la più generale costruzione di tutto l’impianto narrativo alla base di una storia, sia essa a fumetti, su pellicola o immateriale per un videogame”. Le prime due uscite saranno:

  • Professione sceneggiatore
    L’edizione aggiornata di un testo ormai fondamentale per tutti i giovani autori e gli appassionati di scrittura, che racconta passo per passo come nasce una storia.
    Prima uscita della nuova collana «TunuéLab», apre la serie di manuali dedicati a tutti i professionisti e gli appassionati che desiderino consolidare e ampliare le loro conoscenze, e ai lettori curiosi di scoprire cosa si nasconda «dietro le quinte» di graphic novel, romanzi, film, videogiochi…
    Professione sceneggiatore. In viaggio tra narrazione e scrittura creativa, di Sergio Badino, con la prefazione di Maurizio Nichetti, è il testo indispensabile per tutti i giovani autori ma anche per tutti gli appassionati lettori di narrativa o spettatori di cinema e tv curiosi di conoscere e capire i meccanismi dello storytelling, perché in fondo oggi tutto, intorno a noi, è fatto di storie.

 

  • Manuale di Lettering
    Il primo manuale che fornisce la conoscenza degli strumenti e delle tecniche per la realizzazione del lettering nell’opera a fumetto.
    Il lettering è la fase fondamentale – ma spesso misconosciuta – della lavorazione di un fumetto, nella quale si inseriscono le parole e le onomatopee nelle nuvolette o balloon, nelle didascalie e nelle vignette.
    Marco Ficarra, l’uomo che in Italia ha condotto il passaggio dei supereroi Marvel dal lettering manuale a quello digitale rivoluzionando il settore, propone in questo volume, attraverso una serie di esempi pratici, le soluzioni ai problemi che comunemente si trova ad affrontare chi lavora ad un fumetto, da quello autoriale a quello seriale, ai comics supereroistici.