Posted on Lascia un commento

Graphic novel presentate a Lucca Comics 2012

Buon lunedì a tutti!
Prima di presentarvi un breve excursus sulle graphic novel presentate a Lucca – quelle per me più interessanti –  mi sento in dovere di fare una raccomandazione a chiunque andrà:

Se già avete ordinato uno o più volumi in negozio o se siete abbonati a una testata…Per favore, non comprateli a Lucca anche se lì saranno in anticipo rispetto alle fumetterie.
NOI PAGHIAMO ciò che voi ordinate, paghiamo in anticipo, e non credo sia giusto che voi torniate “candidamente” dalla fiera annullando ordini ormai già effettuati (e quindi pagati).
NON DATE PER SCONTATO che comunque in qualche modo li venderemo, perché non sempre leggete cose commercialmente valide.

RICORDATEVI che avete il 10% di sconto sugli abbonamenti e che noi siamo sempre qui per voi!

Ed ora:

  • 001 Edizioni
    Rohan al Louvre di Hirohiko Araki : In collaborazione con Shueisha e Il Museo del Louvre, HIKARI presenta un volume a cui è stata dedicata, per la prima volta nella storia del Museo parigino, un’esposizione delle tavole del mangaka.L’arte di volare : eccezionale affresco di un secolo visto attraverso la vita ordinaria e straordinaria di Antonio, dalla caduta della monarchia spagnola alla seconda repubblica, dalla guerra civile alla dittatura di Franco, passando per l’esilio, la seconda guerra mondiale, il ritorno in patria e l’esilio interiore.
  • Bao Publishing
    Una vita tra i margini: In questo ponderoso volume, Tatsumi racconta degli inizi, nel secondo dopoguerra, tratteggiando un affresco doloroso, ma lucido, sul Giappone della ricostruzione e sulla nascita di uno dei più importanti movimenti nella lunga e variegata storia del manga.End – Volume 1 : attesa per anni, questa nuova creazione di Barbara Canepa, coadiuvata ai disegni da una straordinaria Anna Merli, End ha debuttato da pochi mesi sul mercato francese ed è già un acclamato best seller. Seguite il risveglio di Elisabeth, mentre scopre esattamente che cosa c’è al di là del velo della morte.

    La lega degli straordinari gentlemen – Century : In tre capitoli, ambientati rispettivamente nel 1910, nel 1969 e nel 2009, Alan Moore e Kevin O’Neill raccontano la terza avventura del gruppo di eroi letterari vittoriani che indagano, questa volta, sul tentativo di creazione di un anticristo destinato a distruggere l’ordine naturale delle cose da parte di un potente occultista, Oliver Haddo.

  • Coconino Press
    ABC: Gli “A” sono i vivi. I “B” sono i mezzi-morti, ammalati di morte. I “C” sono i morti. La 19enne Laura li conosce tutti e tre. Ma qual è il senso, il confine della vita? Un graphic novel delicato, intenso, poetico firmato Ausonia.Una metamorfosi iraniana : L’incredibile e kafkiana storia vera di un artista incarcerato in Iran a causa di un disegno satirico. Oggi esule a Parigi, l’autore Mana Neyestani è diventato una bandiera della libertà d’espressione e un noto portavoce della lotta per i diritti negati nel suo Paese.
  • Q-Press
    Autobio : un libro che divertirà tutti coloro che fanno uso di cibo. Cyril Pedrosa sa raccontare con grande umorismo le proprie scelte, osservando con forte autoironia, e scarsa attenzione al politicamente corretto, i compromessi tra la decisione di vivere in modo naturale e le abitudini cui siamo assuefatti.
    Tutto ne viene toccato: la moglie e i figli, felicissimi di mostrarsi pedanti, le bici, l’auto e la pioggia, le vacanze e i vicini, i gatti e i colleghi fumettisti, i prodotti 100 % naturali e la passione per i salcicciotti da cocktail..
  • Rizzoli / Lizard
    La Banda Stern: è l’intensa storia a fumetti del gruppo sionista che operò nel corso del regime mandatario britannico (1931-1948) con l’obiettivo di favorire la formazione di uno Stato ebraico. Colpevole di attentati terribili come quello contro il King David Hotel di Gerusalemme e l’Ambasciata britannica a Roma, oltre che dell’assassinio di un mediatore delle Nazioni Unite, al suo scioglimento la Banda venne integrata nelle Forze di Difesa Israeliane.Sei tu mia madre ? Un’opera buffa : Una figura materna forte ed enigmatica: lettrice vorace, appassionata di musica, attrice dilettante, ma anche e soprattutto una donna travagliata, incastrata in un matrimonio infelice con un uomo dichiaratamente gay, e frustrata nelle proprie aspirazioni artistiche dalla sua condizione familiare e dalla presenza della stessa Alison. Mettendo a nudo i ricordi più intimi di un’infanzia tormentata e solitaria, rivelando senza falsi pudori ogni piccolo dettaglio della sua vita privata e familiare.

    Armi di persuasione di massa – Abbiamo i media che ci meritiamo : Come e perché un fatto diventa notizia a scapito di altri? Chi e cosa c’e` alla base del circuito informativo? Qual e` il motore che muove l’infernale Macchina della persuasione? Duemila anni di notizie, dall’antica Roma a internet, passando per le due guerre mondiali, il crollo delle Torri gemelle, il conflitto in Iraq e l’elezione di Obama: Brooke Gladstone e Josh Neufeld firmano uno dei libri piu` esaustivi e sfacciatamente schierati in tema di informazione, un’opera che scardinera` le nostre vecchie convinzioni sui mezzi di comunicazione di massa. L’era delle teorie del complotto e` finita. E` tempo di capire che abbiamo i media che meritiamo.

    Enigma – La strana vita di Alan Turing : Un bambino chiuso, lento, sottovalutato dai maestri. Poi uno studente scostante, irrequieto, dai modi bizzarri. Un uomo dotato di un genio puro, le cui intuizioni contribuiranno a creare Colossus, il sistema in grado di decifrare le comunicazioni dell’esercito tedesco durante la Seconda guerra mondiale, e a porre le basi della scoperta che ha cambiato il mondo per sempre: l’intelligenza artificiale. Alan Turing è stato tutto questo, e anche altro…

  • Tunué
    Memorie di un uomo in pigiama: Dopo l’anteprima apparsa sulla storica rivista a fumetti “Linus”, arriva finalmente il nuovo atteso graphic novel di Paco Roca, una prova di irresistibile comicità firmata dal grande autore spagnolo. In «Memorie di un uomo in pigiama» Paco Roca racconta come da grande sia riuscito a realizzare il suo sogno da bambino: avere un lavoro che gli permettesse di restare tutto il giorno a casa in pigiama!Di altre storie e di altri eroi : «Di altre storie e di altri eroi» il nuovo graphic novel di Stefano Casini – grande firma del fumetto italiano – si accende dai ricordi d’infanzia del protagonista: un gruppo di case, un cascinale nella provincia Toscana. Viste e filtrate dagli occhi ingenui di un bambino, le vicende – ora semplici, ora drammatiche – di una generazione di adulti post bellica sono enfatizzate e trasfigurate nelle avventure di eroi quotidiani in cui immedesimarsi: familiari, amici, maestri di scuola e di vita.

    Oltre il muro : Crescere non è un processo indolore, molte sono le cose da imparare, le scelte da intraprendere. Pepe ha 11 anni, come ogni giorno torna a casa da scuola. Ma questa volta, inaspettatamente, si ritrova intrappolato in una parete del soggiorno … La sua famiglia che passa lo non sente, nonostante le sue molte grida…Rimasto, ha solo una cosa da fare: trovare l’uscita.

    Il giro del mondo in 80 giorni : La grande avventura di un incredibile viaggio intorno al mondo, dal classico senza tempo di Jules Verne. Si trasforma in un affascinante adattamento a fumetti a cura dei francesi Loic Dauvillier e Aude Soleilhac la storia del ricco Phileas Fogg e della scommessa da cui inizia il famoso giro del mondo in 80 giorni.

Per ora è tutto! A presto!

L’Annina

Posted on Lascia un commento

Coconino & Tunué: Graphic novel e Manuali Settembre 2012

Come sempre dedico uno spazio al fumetto d’autore e a case editrici che meriterebbero, secondo me, maggiore attenzione da parte dei lettori e degli stessi fumettivendoli.

A Settembre usciranno, tra gli altri:

  • Col favore della notte – Coconino Press
    Notte fonda. Nella stanza di un motel sperduto del Quebec, Veronique e Beatrice stanno aspettando l’arrivo di un uomo. Le due giovani donne ingannano l’attesa raccontandosi storie: erotiche, ironiche, piccanti, avventurose. In un crescendo di effusioni e complicità, come in una versione contemporanea delle “Mille e una notte”, per Veronique e Beatrice il piacere di raccontare si mescola ai piaceri della carne.E il sesso narrato a parole dienta gioco reale e divertito in coppia.Intanto, l’uomo atteso tarda ad arrivare: ha rapinato una banca, è ferito e inseguito dalla polizia…
    Un graphic novel erotico e ironico, leggero e intrigante, un omaggio alla forza dell’immaginazione, un mondo di desideri e fantasie dove sogno e realtà si mescolano. Da qualche parte tra l’eros dei romanzi di Henry Miller, il giallo e il road movie.
  • Come le strisce che lasciano gli aerei – Coconino Press
    Micol dai lunghi capelli rossi sotto il casco integrale. Rashid il nordafricano,con la maglietta della nazionale italiana. Rico, una felpa rossa con il cappuccio e una grondaia sotto il braccio. Tre personaggi che si incrociano, si incontrano, si evitano. Ma si assomigliano: gli stessi pensieri, gli stessi gesti apparentemente insensati. Lo sfondo sono i phone center, una succursale della propria casa, dove i momenti più intimi vengono esibiti in pubblico; la radio e la televisione che fanno la cronaca dell’ennesimo esodo; i cieli solcati da aerei che partono e arrivano lasciando nel cielo la loro scia.
  • Memorie di un uomo in pigiama – Tunué
    Dopo l’anteprima apparsa su “Linus”, arriva finalmente il nuovo atteso graphic novel di Paco Roca, una prova di irresistibile comicità firmata dal grande autore spagnolo.
    In “Memorie di un uomo in pigiama, Paco Roca racconta come da grande sia riuscito a realizzare uno dei suoi sogni di bambino: avere un lavoro che gli permettesse di restare tutto il giorno in pigiama!
    In una divertente commedia a fumetti che racconta la sua esperienza con il lavoro da casa, un autoritratto umoristico in pillole di vita quotidiana d’artista, uno sguardo sagace eppure affettuoso sulla società e il suo presente.
  • Il tempo materiale – Tunué
    Palermo, 1978. I tre undicenni Nimbo, Scarmiglia e Bocca vivono l’atmosfera di un Paese sconvolto dal feroce sequestro di Aldo Moro. Insoddisfatti della vita di provincia e presi dall’ideologia e dal linguaggio delle Brigate Rosse, decidono di emularne le gesta con una disperata lucidità, generando una terribile scia di caos e violenza, nel loro progressivo scollamento con la realtà attraverso il potere di un linguaggio glaciale e asettico. Solo l’amore potrà sconvolgere questa totale mancanza di empatia, generando una crepa profonda e dolorosa che porterà in frantumi tutto il sistema.
    Il racconto di una generazione che ha perso l’innocenza negli Anni di Piombo arriva come un pugno allo stomaco. Tratto dall’omonimo romanzo di Giorgio Vasta, candidato al premio Strega 2009, pubblicato da Minimum Fax.

 

Per quanto riguarda Tunué segnalo anche la nascita della loro nuova collana TunuéLab, i cui manuali,  sviluppati “in sinergia con la scuola di fumetto della Tunué, vanno a completare un progetto didattico che punta alla formazione di autori e lettori consapevoli delle regole che governano lo storytelling, il disegno e la più generale costruzione di tutto l’impianto narrativo alla base di una storia, sia essa a fumetti, su pellicola o immateriale per un videogame”. Le prime due uscite saranno:

  • Professione sceneggiatore
    L’edizione aggiornata di un testo ormai fondamentale per tutti i giovani autori e gli appassionati di scrittura, che racconta passo per passo come nasce una storia.
    Prima uscita della nuova collana «TunuéLab», apre la serie di manuali dedicati a tutti i professionisti e gli appassionati che desiderino consolidare e ampliare le loro conoscenze, e ai lettori curiosi di scoprire cosa si nasconda «dietro le quinte» di graphic novel, romanzi, film, videogiochi…
    Professione sceneggiatore. In viaggio tra narrazione e scrittura creativa, di Sergio Badino, con la prefazione di Maurizio Nichetti, è il testo indispensabile per tutti i giovani autori ma anche per tutti gli appassionati lettori di narrativa o spettatori di cinema e tv curiosi di conoscere e capire i meccanismi dello storytelling, perché in fondo oggi tutto, intorno a noi, è fatto di storie.

 

  • Manuale di Lettering
    Il primo manuale che fornisce la conoscenza degli strumenti e delle tecniche per la realizzazione del lettering nell’opera a fumetto.
    Il lettering è la fase fondamentale – ma spesso misconosciuta – della lavorazione di un fumetto, nella quale si inseriscono le parole e le onomatopee nelle nuvolette o balloon, nelle didascalie e nelle vignette.
    Marco Ficarra, l’uomo che in Italia ha condotto il passaggio dei supereroi Marvel dal lettering manuale a quello digitale rivoluzionando il settore, propone in questo volume, attraverso una serie di esempi pratici, le soluzioni ai problemi che comunemente si trova ad affrontare chi lavora ad un fumetto, da quello autoriale a quello seriale, ai comics supereroistici.

 

 

Posted on Lascia un commento

Consigli per gli acquisti: Graphic novel

Di ritorno da due fiere, posso finalmente consigliarvi qualche storia interessante da acquistare. Alcune sono già uscite, lo so, ma casomai vi sono sfuggite!

 

Tunué

  • La disperazione della scimmia
    «Guarda…guarda quest’albero. E’ un’Araucaria. Viene chiamato “la disperazione della scimmia”, perché non concede nessun appiglio per essere scalato…La nostra relazione è come quest’albero Josef. Non può lasciarsi invadere dai sentimenti».
    Proprio da questo dialogo tra i protagonisti, Vespertine e Josef, trae origine il particolare titolo del nuovo graphic novel scritto da Jean-Philippe Peyraud e disegnato da Alfred, con la consueta maestria.
    Un amore nato ai tempi della guerra civile, della rivoluzione che scoppia brutalmente. Due esseri umani persi in mezzo al loro destino, che cambia inevitabilmente nel momento in cui sceglieranno di incrociare i loro percorsi e vivere il loro amore impossibile.
    Un’edizione integrale questa per l’edizione italiana, che raccoglie i tre volumi originali, per immergersi totalmente in questa storia dalle atmosfere romantiche ispirate ai film di David Lean e ai fumetti di Hugo Pratt.
  • Invito al massacro
    In libreria dal 18 maggio il nuovo graphic novel di Giovanni Marchese e Davide Garota. Qui una piccola anteprima e l’intervista a Giovanni Marchese.
    Nella vita ci sono momenti in cui tutto sembra perduto. Si ha la netta sensazione che ogni cosa sia contro e che tutto sia perso. Jano Malacarne è un uomo sull’orlo del baratro mentale che vive una realtà in profonda crisi sociale, eppure, anche nella notte più nera, non si perderà d’animo e anzi troverà la forza e il coraggio di lottare e reagire contro tutto e contro tutti.

 

Vittorio Pavesio

  • Motherflower
    C’è un’energia mistica che permea l’universo e permette di fare miracoli. No, avete capito male: è il “fottino”, prodotto su una stazione spaziale di sole donne. Ma ci sono anche una salamandra demotivata, un robot gigolò di sani principi e una temibile razza aliena affamata di rifiuti. E un creatore, Massimiliano Frezzato, tanto sfrontato da perdere il controllo della sua storia, litigare con i personaggi e scherzare con il lettore; tutto questo mentre ci cattura con tavole di straripante fantasia e ricchezza immaginifica, decostruisce il linguaggio fumettistico e ci strappa sonore risate. Tra Andrea Pazienza e Douglas Adams, un lisergico viaggio nel cervello di uno dei più spumeggianti talenti del fumetto internazionale.

 

Coconino Press

  • Blast
    Un viaggio nel lato oscuro dell’anima. Un mistero che si svela a poco a poco, come in un thriller psicologico, tenendo il lettore inchiodato alla pagina. Il protagonista, l’italo-francese Polza Mancini, è un clochard obeso e alcolista. Un uomo di 38 anni intrappolato in un corpo goffo ed enorme, specchio di violenti tormenti interiori. Lo troviamo in una cella, all’inizio della storia, interrogato da due poliziotti. È accusato di aver fatto del male a una donna, che ora si trova in coma. Lui comincia a raccontare per flashback una strana storia…
  • Goodbye Bukowski
    Non solo lo scrittore “maledetto” che racconta di liti coniugali, militari disadattati, incontri con prostitute, sbronze e follia e bussa ubriaco alle porte di un collegio femminile. Tutto questo fa parte della vita di Charles Bukowski (1920-1994), ma l’altra faccia meno raccontata èn quella di un padre tenero e affettuoso con la piccola figlia Marina “che ha il sole dentro più di ogni altra persona”, di un uomo a volte confuso e a volte frustrato, di un impiegato postale depresso per la monotonia del suo lavoro che cerca una via di fuga nella pratica notturna della scrittura. Bukowski alle prese con la gioia e la tortura del mestiere di scrivere. I momenti di fragilità e quelli di esaltazione. “La figura dello scrittore perennemente ubriaco, grezzo e violento” dice l’autore “è stata quella che ha caratterizzato l’immagine di Bukowski negli anni. Personalmente, attraverso i suoi libri, ho conosciuto un altro lato, quello più vero e profondamente nascosto, che ho cercato di trasmettere nelle pagine del mio graphic novel.”
    Un omaggio affettuoso, intenso, toccante al Bukowski più inedito.

 

Comma 22

  • E questa per voi è arte?
    Morto a 37 anni sotto un autobus a Bangkok,nel 1984, Greg Irons è insieme a Robert Crumb, Gilbert Shelton, Clay Wilson, Robert Williams, Moscoso e Richard Corben uno dei fondatori dell’underground fumettistico americano. Questo volume ne ripercorre la vita avventuruosa di fumettista, rocker e artista, raccontando un’intera epoca del costume e del fumetto, oltre all’affermarsi del tatutaggio come arte, di cui Irons fu un vero maestro e innovatore. Il volume raccoglie gran parte dei suoi fumetti, ancora oggi un esempio nell’ambito del fumetto alternativo e scomparsi da lungo tempo in Italia, le sue illustrazioni per dischi, riviste e volumi, oltre a una grande quantità di foto e un catalogo dei suoi disegni per tatuaggi.

    Un volume che ha molte ragioni per essere letto, un volume per capire uno snodo fondamentale del fumetto e della controcultura americana attraverso uno dei suoi maggiori protagonisti. Contiene fumetti, fotografie, copertine di dischi, documenti storici, riproduzioni dei primi tatuaggi
    artistici… Il tutto firmato Greg Irons.

Posted on Lascia un commento

Graphic Novel: Marzo 2012

Ebbene sì, siamo giunti a uno dei miei articoli preferiti! Spero che anche voi possiate trovare qualche spunto interessante… Vi sono un sacco di volumi degni di attenzione. Purtroppo non di tutti è stata pubblicata la sinossi, quindi qui ne troverete solo una parte… ma spero di aggiornare la lista quanto prima!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Panini Comics

  • 11 M
    La mattina dell’11 marzo 2004, a Madrid, pochi giorni prima delle elezioni politiche, dieci ordigni esplosero in quattro diverse stazioni ferroviarie. Il bilancio fu tragico: centonovantun morti e più di duemila feriti. I colpevoli inizialmente vennero individuati tra i terroristi dell’ETA, finché presto non divenne chiaro che i responsabili erano membri di Al Qaeda. Una tragedia che ha segnato l’Europa e ha ricordato i pericoli del terrorismo islamico a pochi anni dall’11 settembre americano, raccontata in una toccante graphic novel. Firmato da alcuni dei migliori talenti iberici, 11-M è un capolavoro acclamato dalla stampa internazionale.
  • The Goon (Super pack)
    In una città infestata dai non-morti un folle negromante sta formando il suo personale esercito di zombi. Chi potrà rimetterlo al suo posto se non l’uomo che tutti chiamano Goon? Risate e azione senza sosta in un primo volume che raccoglie le imperdibili storie presentate prima dell’esordio della serie regolare The Goon, pubblicata negli Stati Uniti da Dark Horse.

 

Bao Publishing

  • Clown con la pistola
    Le cose che succedono ad Angel Town non fanno decisamente ridere. La morte non ha solo un odore, qui, ma una forma, un ingombro, una presenza con la quale tutti gli abitanti di quel sobborgo difficile di Mega City One devono fare i conti. Jack Point è un giudice. Un detective privato. Un pagliaccio. Ed è la sola persona disposta a sporcarsi le mani con la feccia che rende Angel Town l’ultimo posto dove vorreste vivere. O morire. Scritto dal brillante Si Spurrier e illustrato magistralmente da Frazer (Batman & Robin, Azrael, Xombi, Sette soldati della vittoria: Klarion) Irving, questo magnifico volume autoconclusivo è la prima proposta BAO dal prestigioso catalogo Rebellion/2000AD.
  • La Fame Dei Sette Orsi Nani
    È inverno. I sette orsi nani non hanno più niente da mangiare. Quando il gatto con gli stivali di pelo bussa alla loro porta, inizia un’avventura che li porterà molto lontano nella foresta. Non vi diciamo altro, non vorremmo fare la fine di tutti i protagonisti di questa storia. Dopo Riccioli d’oro e i sette orsi nani, Emile Bravo ci porta in un altro delizioso viaggio per bambini di tutte le età tra i luoghi comuni delle favole più famose.

 

BD Edizioni

  • Stumptown
    Storia in stile hard boiled in cui Greg Rucka ripropone le tematiche e atmosfere che gli hanno garantito il successo

Canicola

  • Nessuno mi farà del male – Nuova edizione
    Racconti brevi e brevissimi. Sulla soglia dell’apocalisse del 2012 un’invasione di alieni e il loro giudizio universale. Camerieri, baristi, puttane, trans, sesso a pagamento: un affresco chirurgico di solitudini e diversità narrate con il desiderio di comprendere lo spazio tra le relazioni umane. Alieni e alienazione per un analisi spietata dell’umanità del contemporaneo.
  • La coda del lupo
    Un romanzo notturno tra simbologie e archetipi della tradizione favolistica. Una donna lupo, un villaggio di minatori, la natura, una bambina. Emozioni e mistero per una iniziazione alla vita dipinta da un pennello nero morbido e imprevedibile come il sottobosco.

 

Giuda edizioni

  • Dino Campana
    Grazie ad attente ricerche bibliografiche, studio delle corrispondenze e viaggi nei luoghi in cui Dino Campana visse e operò, Simone Lucciola e Rocco Lombardi costruiscono un’opera di raffinata fattura, riportando all’attenzione degli appassionati del fumetto e della poesia, la controversa figura dell’autore deiCanti Orfici, protagonista di un intensa quanto sofferta esistenza umana e autore delle più intense liriche della letteratura italiana.
  • Macchina Suprema
    Un moderno mistery play a fumetti. Sospesa in atmosfere bizantine fin-de-siècle, la vicenda si snoda in una sorta di feuilleton metafisico che, fra teatrali colpi di scena e visioni mistiche, sprofonda nella follia e in una beffarda ambiguità.

 

Coconino Press

  • Sweet Salgari
    “A voi che vi siete arricchiti con la mia pelle… chiedo solo che pensiate ai miei funerali. Vi saluto spezzando la penna”. Così scriveva Emilio Salgari nell’ultima lettera ai suoi editori poco prima di togliersi la vita cent’anni fa, il 25 aprile 1911 a Torino. Una fine amara e tragica, per lo scrittore padre della narrativa popolare d’avventura, capace come nessuno di accendere la fantasia di più generazioni, ma sempre sottovalutato e sfruttato in vita.
    Paolo Bacilieri, uno degli autori più originali e stilisticamente innovativi della scena italiana, dedica a Salgari come affettuoso omaggio una biografia a fumetti. Nelle pagine di Sweet Salgari non si trovano i mondi esotici, Sandokan e i pirati della Malesia, il Corsaro Nero e i mari caraibici, ma lo scrittore e l’uomo con moglie e quattro figli che inventò e raccontò tutto questo senza mai muoversi da casa. Inseguito dalle scadenze, spremuto e sottopagato da editori che gli imponevano per contratto quattro romanzi l’anno, estraneo ai “salotti buoni” della letteratura perché considerato all’epoca scrittore-intrattenitore di serie B.
  • Lomax
    Dal Texas alla “Cotton Belt”, nell’America rurale e polverosa degli anni della Grande Depressione, l’artista francese Frantz Duchazeau segue le tracce del viaggio iniziatico di Lomax padre e figlio alla scoperta delle sorgenti del folklore Usa. Basandosi sui documenti dell’epoca e sui libri di memorie di Alan Lomax, l’autore disegna un suggestivo graphic novel che ha il sapore e l’intensità delle pagine di Steinbeck e Faulkner, con la “musica del diavolo” come colonna sonora e il fantasma del bluesman Robert Johnson come nume tutelare.
  • Per farla finita con il cinema
    Un libro-gioiello per i cinefili. Blutch (vero nome Christian Hincker), uno dei maestri del graphic novel francese, vincitore del Grand Prix 2009 di Angouleme, fa i conti con la passione-ossessione per il cinema che lo accompagna fin dall’infanzia.
    Ridisegna le scene di grandi classici come il ballo del “Gattopardo” di Visconti, e i volti di attori-feticcio come William Holden, Michel Piccoli, Burt Lancaster (che il lettore fan di cinema potrà divertirsi a riconoscere, come in un quiz, nei loro innumerevoli ruoli). Ricorda il fascino provato da ragazzo per il western e le avventure esotiche del Tarzan interpretato da Johnny Weissmuller. Blutch sfoggia una cultura cinematografica enciclopedica e si mette poi in scena in prima persona, come un attore del suo stesso film-fumetto.

 

Fandango

  • Palacinche
    Una ricostruzione a quattro mani del peregrinare di un’esule giuliano-dalmata in Italia a seguito del consolidarsi del regime di Tito e dell’annessione di Fiume alla ex Jugoslavia. È quanto hanno fatto la fotografa Caterina Sansone e il fumettista Alessandro Tota nel volume “Palacinche – Storia di un’esule fiumana”. È un diario di viaggio molto personale in cui seguiamo le vicende degli esuli ma al tempo stesso anche dei narratori, per mezzo di un modo di raccontare in cui fervore documentaristico e tranche de vie, storia e biografia, fotografia e fumetto si alternano e si completano, in una commistione che funziona grazie alla bravura ma anche all’intesa artistica e personale che c’è tra i due autori.

 

 

Posted on Lascia un commento

A Febbraio in arrivo…

Febbraio è iniziato… e anche questo mese le graphic novel ricopriranno la libreria… Se qualcosa vi colpisce… Aspettiamo i vostri ordini!

Questo slideshow richiede JavaScript.

001 Edizioni

  • Il capoccione colpisce ancora
    I ribelli dell’Impero si sono rifugiati su un gelido pianeta lontano dalle rotte commerciali, ma questo non basta a tenere lontano il malvagio Smart fener che vuole sterminarli. La saga più famosa del cinema reinterpretata in stile testone da enrique Vegas, il vero successo comico dell’anno in esclusiva da 001 Edizioni. Che la forza testona sia con voi.

AllaGalla

  • Storia di un Historietista
    Un libro per ricordare Carlos Trillo, grandissimo autore argentino scomparso recentemente, esce in questi giorni da Allagalla. Carlos Trillo – Storia di un historietista è un albo di grande formato, a colori, non molto voluminoso (48 pagine), ma con interessanti contributi critici e una lunga intervista all’autore in apertura. La sua lunga carriera di sceneggiatore è ripercorsa dalle origini ma i curatori non mancano di approfondire le importanti collaborazioni di Trillo con altri grandi autori come Domingo Mandrafina, Horacio Altuna, Eduardo Risso, Alberto ed Enrique Breccia.

Edizioni BD

  • La guerra delle trincee
    A quasi un secolo di distanza, la Prima guerra mondiale continua a rappresentare una ferita aperta nelle coscienze di tutta la società occidentale. Un punto di svolta, una frattura insanabile nel modo stesso dell’uomo di intendere la violenza come risultato della macchina sociale. Un bagno di sangue che porta nella modernità, raccontato da Tardi immergendo il disegno nelle testimonianze dei reduci e nelle lettere dal fronte, e facendo proprie le lezioni dell’arte espressionista, che quella guerra si trovò a raccontarla in diretta.
    Da uno dei maggiori autori di fumetti francesi, un viaggio nell’abisso della crudeltà umana, un’opera seminale che Art Spiegelman (Maus) volle sulle pagine della sua rivista RAW, pubblicata per la prima volta in Italia.
  • Istruzioni
    A dieci anni di distanza da questo esordio, complice il grande successo del romanzo per ragazzi Il Figlio del Cimitero (The Graveyard Book 2009) la fiaba, scritta in forma poetica, torna sul mercato anglosassone in un’edizione a sé stante splendidamente illustrata da Charles Vess.
    Instructions è un poema il cui protagonista è un gatto che cammina eretto sulle zampe posteriori, vestito alla maniera di Robin Hood e dalla pelosissima coda, che entra in un mondo fiabesco popolato dai personaggi classici e pieno degli stilemi narrativi tipici del genere. Viene poi raggiunto da un suo simile, menomato a una zampa, che diverrà il suo compagno di viaggio. E la voce narrante, quella dell’autore, fornirà loro una vera e propria serie di istruzioni su cosa fare e non fare…

Coconino Press

  • Al Capolinea
    Joe Matt non ha segreti, né scheletri nell’armadio: di se stesso confessa (e disegna) tutto, ma proprio tutto. Così, dopo il precedente Poor Bastard, torna in scena il suo comico diario autobiografico in forma di graphic novel. L’autoritratto alla Woody Allen di un autore di fumetti che si sente “al capolinea”, convive con la quotidiana paura del fallimento professionale, non nasconde la sua passione per i video hard e le riviste porno, le fantasie erotiche e masturbatorie, i rapporti disastrosi con le ragazze “vere”.
    Da “cinico sfigato” ed “egoista intransigente”, come lui stesso si definisce, Joe Matt è un osservatore onesto fino all’autolesionismo.
  • Viva la Vida
    Raccontami il tuo sogno, ti regalerò un ritratto: con questa singolare proposta di scambio gli autori e disegnatori francesi Baudoin e Troubs hanno girato le strade e avvicinato la gente di Ciudad Juárez, la città messicana considerata la più violenta e pericolosa del mondo.
    Dall’ascolto delle storie e dei desideri degli abitanti, dalla galleria dei loro ritratti, emerge in Viva la vida una città pulsante di vita e di sogni. Una città che vuole mostrare il volto della solidarietà e della speranza, non quello della brutalità e della violenza che dominano le cronache quotidiane. Un toccante diario di viaggio, un brillante esempio di giornalismo sociale e partecipe nello stile del celebre reporter Ryszard Kapuscinski: una cronaca disegnata con la forza emotiva del pennello che diventa un appassionante inno alla vita.

Edizioni DI

  • L’uomo che uccise Che Guevara
    Magnus nella sua opera principale, quella nella quale il suo genio, la sua pignoleria, la sua eleganza lo hanno reso il piu popolare tra gli autori del fumetto mondiale.

Magic Press

  • Immagini che funzionano
    Purtroppo al momento non vi sono informazioni condivisibili su questo volume… ma Dave McKean direi che è una garanzia!

 

 

 

 

 

Posted on Lascia un commento

Un giro da Coconino e Tunué: novità… particolari!

Ciao a tutti!
Oggi ho fatto un giro per il padiglione editori e mi sono fermata in particolari presso gli stand di Coconino e Tunué … Beh, a questo punto, vi racconto alcune novità interessanti di queste case editrici, previste per il mese di Novembre.

  • Coconino Press
    Asterios PolypAsterios Polyp: Un grande romanzo americano a fumetti: dopo 10 anni arriva il graphic novel capolavoro di David Mazzucchelli (Daredevil, Batman Year One, Città di vetro).
    A cinquant’anni Asterios Polyp, celebre e brillante architetto, ha perso tutto.
    Il suo matrimonio con la giovane scultrice Hana è andato in pezzi, la sua casa è stata distrutta da un incendio.
    Per ricominciare fugge nell’anonimato, in una cittadina della profonda provincia americana, dove trova un lavoro come meccanico per auto.- I Segreti del Quai d’Orsay: Non solo l’indimenticabile ritratto di un singolo uomo politico, ma una potente e universale satira di tutto l’entourage e il sottobosco degli uomini di potere. Un “dietro le quinte” fatto di adulazioni e ambizione, meschinità e corruzione, slanci di grandeur e compromessi. Un divertente, chirurgico, spietato ritratto di splendori, vizi e miserie della classe o piuttosto della “casta” dirigente.- the death rayThe death-ray: Andy, adolescente orfano, solitario e un po’ sfigato, si ritrova di colpo dotato di superforza e di una pistola da b-movie di fantascienza, che spara il “Raggio della morte” che dà il titolo al libro. Non è colpa di un incidente radioattivo ma di una semplice sigaretta: è la nicotina a innescare gli straordinari poteri di Andy, che da bravo supereroe assume costume e identità segreta e, con l’amico Louie come spalla, si mette in cerca di supercriminali da combattere in nome della Giustizia.  The Death Ray è un gioiello di divertenti citazioni (dall’Uomo Ragno ai colori sgargianti del camp anni Sessanta), e insieme una tragicomica riflessione, in puro stile Clowes, su debolezze e miserie dell’umanità. Una brillante parodia dell’icona del supereroe.
  • TunuéPrincipio di ArchimedeIl principio di Archimede: Tratto dall’omonimo romanzo di Dario Lanzardo (Effigie, 2006), Il principio di Archimede racconta il primo viaggio di Davide sul cargo Liberty, residuato bellico, che negli anni Cinquanta attraversa, carico di carbone, l’Atlantico da La Spezia a Baltimora e ritorno.
    È la denuncia di condizioni di lavoro opprimenti, di armatori senza scrupoli, di pericoli vissuti da tanti marittimi sulle cosiddette «carrette dei mari», di ipocrisie, ma anche, forse, di un delitto, avvenuto a Fosdinovo anni prima.
    L’avventura di un viaggio sospeso fra terra e mare, superficie e profondità, apparenza e verità.-fiato sospeso Fiato sospeso: Tutti i bambini, prima o poi, passano quella fase in cui provano a entrare nello spazio fragile e bellissimo che si apre con la ricerca di libertà: un periodo in cui si vive con il fiato sospeso.
    Sospeso come prima di un tuffo. Sospeso come sott’acqua prima di iniziare a espirare in mille bolle. Sospeso come quando avviene qualcosa che non ti aspetti.
    Quello che Olivia non si aspetta è che tutto possa cambiare grazie al coraggio che nasce dall’amicizia e dalla fiducia in se stessi. Olivia sceglie di uscire dal guscio di protezione e isolamento che negli anni si è come chiuso attorno a lei.
    Fa questa scelta buttandosi in un’impresa avventurosa per aiutare quella che fino a poco tempo prima era la sua rivale, ma che ora, cacciatasi in un grosso guaio, chiede il suo aiuto. Al suo fianco ci sarà Leonardo, il suo amico di sempre.
Posted on Lascia un commento

Coconino e Fandango Libri: graphic novels da gustare.. e discutere

Bonjour!
Sono convinta che sia sempre un bene provare a leggere qualcosa di nuovo, imparare ad apprezzare nuove sfumature dell’arte del fumetto. Dopo aver dato uno sguardo al catalogo Premiere di Messaggerie libri.. credo che questo sia un mese davvero adatto per esplorare nuovi mondi! Ecco le novità Coconino e Fandango di Ottobre che ritengo più coinvolgenti… e fautori di interessanti discussioni.

Coconino Press

  • Io le pago (Chester Brown):
    Che fare, se non si ha la vocazione alla castità e al tempo stesso si è troppo timidi per cercare avventure da una notte nei single bar? Semplice: si pagano le donne.
    Chester Brown lo decide a mente fredda, in modo sistematico e razionale. Stanzia il suo budget mensile, ed entra da cliente fisso nel mercato delle escort. L’autore non nasconde nulla: anzi difende il sesso a pagamento da un punto di vista etico e ideologico, invocando la completa legalizzazione e un mercato regolamentato della prostituzione. Il libro è anche il resoconto di lunghe discussioni di Chester con amiche e amici, tra cui artisti come Seth e Joe Matt, che invece disapprovano il suo comportamento.
  • La parentesi (Elodie Durand)
    Elodie è sola in strada, un pomeriggio, e non sa se sta aspettando l’autobus o se ne è appena scesa. Ha paura, ma non sa di che cosa. Così si aggrappa a un quaderno nero, sul quale comincia a fare dei disegni. Solo per sé, quasi in segreto. Disegna ciò che non capisce più, quello che non sa più esprimere a parole. Per riscoprire e ricostruire il suo passato oscurato dalla malattia, uscendo da una “parentesi” di vita che sembrava senza ritorno.
    La Parentesi è la storia vera della lotta coraggiosa di una giovane donna che non si arrende a una malattia che le ruba i ricordi, le toglie le parole, la isola dalla vita. Un racconto intenso e commovente sulla ricostruzione della memoria e dell’identità attraverso le arti creative del disegno e della narrazione.
  • Gli anni Sputnik (Baru)
    Sainte-Claire, Francia, seconda metà degli anni Cinquanta. Due bande di ragazzini si sfidano in accese partite di calcio e si contendono il controllo del confine tra l’area dei “testa di cane” e quella dei “testa di lardo”, terreno di gioco preferito da tutti i bambini della zona. Quando il delegato locale del Partito comunista organizza una festa in occasione del lancio dello Sputnik sovietico, i ragazzi decidono di costruire anche loro un razzo capace di volare…
    Sullo sfondo il racconto di un’epoca, la tensione del conflitto coloniale algerino e la protesta operaia, che sfocia nell’occupazione della fabbrica vicina al quartiere. E anche i ragazzini capiranno cosa vogliono dire parole come “ingiustizia” e “lotta di classe”.  Attraverso i riti, le emozioni e l’immaginario dell’infanzia, il maestro del fumetto francese realizza un commovente romanzo di formazione, in cui i giovanissimi protagonisti prendono coscienza, pagina dopo pagina, della realtà difficile del mondo.
    Una riflessione sulle diseguaglianze sociali, sugli ideali e sulla loro corruzione, in una storia narrata con l’umorismo e l’ironia amara tipici di Baru.
  • La strana storia dell’Isola Panorama (Suehiro Maruo)
    Un ricco imprenditore muore all’improvviso e Hitomi, uno scrittore fallito che gli somiglia in modo impressionante, ne prende il posto ingannando anche la moglie e i familiari del defunto. Con il patrimonio di cui si è impossessato, Hitomi prova a coronare il suo folle progetto utopico: costruire un vero e proprio Paradiso degli eccessi, su un’isola remota che diventa teatro di feste decadenti, orge e trame segrete…
    Raffinato e poetico, efferato e sognante: il ritorno di un autore di culto. Amatissimo in patria e all’estero, Suehiro Maruo è un maestro del manga giapponese erotico-grottesco. La sua cifra narrativa è una dimensione onirica inquietante, accompagnata da un disegno molto elegante e retrò, che si riallaccia alla tradizione artistica orientale.
    La strana storia dell’isola Panorama è l’adattamento di un racconto di Edogawa Ranpo, l’Edgar Allan Poe giapponese, vissuto nella prima metà del Novecento e considerato il padre fondatore del moderno romanzo giallo, gotico e fantastico del Sol Levante. Una storia dove Eros e Morte, piacere e dolore sono estremi che si toccano, come nell’Impero dei sensi di Nagisa Oshima.

Fandango libri

  • Piccoli miracoli (Will Eisner)
    Quella dei miracoli non è una causa da difendere. O vi si crede oppure no. Io vi credo. Nel quartiere dove ho trascorso la mia infanzia essi si verificavano in continuazione. Racconto queste storie per un persistente senso di meraviglia che il tempo e l’età non hanno intaccato. La meraviglia di tutto ciò resiste e questo è già, di per sé, una meraviglia.
    Ai piedi degli scintillanti grattacieli di Manhattan batte il cuore e sanguina l’anima di New York. Vicoli e caseggiati pulsanti di amore e morte, di gioia e miserie terrene. Di storie. Sono soggettive e, forse, inaffidabili. Parlano di fortune incredibili. Di coincidenze impossibili. Di grandi e piccoli miracoli. Fiabe metropolitane di un tempo che fu. Dolci e amare. Piene di meraviglia per la vita e i suoi labirinti. Viste sotto la lente potente della cultura ebraica e del suo senso dell’umorismo.